Per dimagrire, attenti al caffè

Qualsiasi cosa sia detta in merito ai benefici del caffè è FALSA! E' sbagliato ciò che affermano i dietologi, i medici, che evitano di esporsi utilizzando la formula "bevuto con moderazione il caffè non fa male, coadiuva la digestione, fornisce una spinta energetica, ecc. Si dovrebbe anche parlare dello zucchero che è solitamente utilizzato per addolcirlo.

In realtà questa bevanda è tossica, per meglio dire lo è la sostanza in essa contenuta chiamata caffeina. Tale sostanza fornisce un sapore amaro ai chicchi e alle foglie della pianta di caffè, per evitare che siano fatte preda da animali ed insetti. E' una sorta di veleno.

Dopo averla bevuta, il nostro organismo si attiva immediatamente per espellere tale tossina la quale spinge le ghiandole endocrine a secernere ormoni, come ad esempio l'adrenalina. Quindi non aumenta l'energia, ma obbliga il nostro corpo ad utilizzare quella che possiede.

Se ti senti fiacco, il caffè ti indurrà a consumare le poche energie che hai, e penserai che zucchero e caffè ti stiano rifornendo di energia ed in ciò consiste l'inganno. Frustando il cavallo questo correrà di più, ma non è il frustino a dargli energia, bensì lo obbliga a consumare quella che gli rimane. Il caffè corrisponde al frustino, e in seguito alle frustate sarai semplicemente più debole di prima, perchè gran parte della tua energia verrà spesa nell'espellere la caffeina.

Gli organi maggiormente sovraccaricati sono i reni perchè a causa della caffeina i loro tessuti perdono molti minerali come potassio, calcio, zinco, ferro e vitamine del gruppo B. Tale carenza crea un deterioramento generale a livello organico e mentale che si manifesta come una forma di depressione...

Numerose persone se non iniziano la giornata con un caffè hanno l'impressione di non ingranare mai, se non lo bevono soffrono di stitichezza, se non ne fanno uso come digestivo alla fine del pranzo non riescono a lavorare perchè si sentono troppo appesantiti e assonnati.

La maggior parte delle persone nel primo pomeriggio lavorano con fatica dato che gran parte dell'energia che posseggono è utilizzata per la digestione. Una tazzina di caffè, stimolando le ghiandole endocrine, ci dà l'impressione che la digestione prosegua speditamente ma la perdita della vitamina B1 e di altri minerali (come potassio e sodio) e la produzione di ormoni ci causano il mal di testa.

Tutto questo ha molto a che fare con il dimagrire perchè ci sono due principi di base per dimagrire correttamente in modo naturale:

  • Il corpo e i suoi organi devono funzionare bene, quindi immettere nel corpo veleni va contro questo principio
  • La persona che vuole dimagrire deve essere serena e su di tono, ma abbiamo visto che il caffè causa stanchezza, pertanto bere caffè va contro questo principio.

Se non hai ancora trovato quello che cercavi, prova a guardare qui sotto o negli articoli proposti a lato.