Miti e leggende sul dimagrire:

  1. Per dimagrire, bisogna diventare vegetariani.

    Qualsiasi stile d'alimentazione si segua per dimagrire, che si mangi o no carne e prodotti di derivazione animale, sono gli specifici alimenti a determinare la quantità di calorie apportata dalla dieta. Numerosi alimenti di natura vegetale quali noci, margarina, semi, formaggi d'origine vegetale e dolci confezionati con paste e farine vegetali hanno ugualmente quantità di grasso elevate. Adoperando solo alimenti di questo tipo, senza integrare i carboidrati (verdura, frutta, pane, cereali, pasta), si rischia solamente di ingrassare anzichè dimagrire. Quindi, diventare vegetariani non è un trucco per dimagrire.
  2. Eliminare tutti i grassi dalla dieta fa bene alla salute e fa dimagrire.

    Una dieta totalmente priva di grassi, oltre ad essere impraticabile è anche molto dannosa. Questi servono per il trasporto delle vitamine liposolubili. Inoltre, nell'olio di pesce e nelle piante, vi sono degli elementi nutritivi (gli acidi grassi essenziali) indispensabili per la salute. Questi, concorrendo alla composizione della membrana cellulare, servono ad una corretta omeostasi, inoltre sono essenziali per le attività cerebrali. Diverse ricerche hanno evidenziato che questi grassi possono addirittura ridurre la psoriasi, le manifestazioni sintomatiche causate da infiammazioni (l'artrite reumatoide) e apportare benefici al sistema circolatorio e alle articolazioni.

  3. Per dimagrire col caldo, è necessario mangiare meno.

    L'aumento della temperatura può generare un senso d'inappetenza. Sebbene non si abbia fame è in ogni modo necessario mangiare, poichè i processi di traspirazione e di mantenimento della temperatura interna richiedono la stessa energia consumata per mantenersi caldi. Nei periodi estivi, anche se la salute non risente del dimagrire, la perdita di peso causata dalla minor alimentazione, è bene introdurre la giusta quantità di elementi nutritivi essenziali.

  4. Per dimagrire, è meglio mangiare le verdure crude.

    Determinati legumi (es. fagioli), contengono sostanze tossiche naturali, e consumarli crudi, potrebbe causare diarrea e malessere. Altre verdure, se cotte, perdono il loro sapore amaro (es. i broccoli) e altre se crude sono indigeribili (le patate). Con la cottura pomodori e carote rilasciano sostanze quali licopene e carotenoidi, preziosi antiossidanti.

  5. I cibi freschi sono più nutrienti di quelli lavorati.

    Non è sempre vero. I cibi congelati, in lattina, cotti o disidratati subiscono lavorazioni industriali che ne aumentano la conservabilità, la sicurezza e in alcuni casi ne anche le qualità nutritive. Il beta-carotene delle carote in lattina, rispetto a quelle fresche, è maggiormente assimilabile dal corpo. La quantità di vitamina C è maggiore nei piselli surgelati che in quelli conservati a temperatura ambiente prima di venir cotti.

  6. Il diabete è causato dallo zucchero.

    L'introduzione di zucchero nel corpo comporta l'intervento di un ormone, chiamato insulina, il quale riporta alla normalità i livelli di zucchero nel sangue. Quindi il diabete è causato da un'insufficienza nella produzione dell'insulina. Per un diabetico è in ogni caso necessario controllare la frequenza, il tipo e la quantità di carboidrati introdotti (zucchero compreso).

  7. Evitare di consumare alcuni pasti fa dimagrire.

    Alcuni studi sul dimagrire, hanno evidenziato che saltare i pasti causa per lo più la tendenza ad aumentare la quantità di cibo consumato al pasto successivo, ciò non fa dimagrire ma, al contrario, fa ingrassare. Oltre a ciò, l'organismo, in questi casi, tende a recuperare la perdita d'energia rallentando il metabolismo e conservando ciò che si è consumato in precedenza.

  8. Per dimagrire, è sbagliato consumare spuntini fra un pasto e l'altro.

    Numerose persone hanno bisogno di mangiare ad intervalli di 3-4 ore per non sentire i morsi della fame. Distribuire l'introduzione di calorie in tre spuntini e tre pasti principali, può aiutare a mantenere costante il rifornimento di energia per l'organismo e ad evitare di abbuffarsi durante i pasti.

Se non hai ancora trovato quello che cercavi per dimagrire, prova a guardare qui sotto o negli articoli proposti a lato